BUONGIORNO E BUONA DOMENICA A TUTTI

Buongiorno a tutti ragazzi, sono ancora vivo, tranquilli! 😅
Mi sono appena svegliato con un mix di mal di testa e spaesamento, tant’è che mi sono guardato attorno cercando di capire su che pianeta fossi. Quando ho realizzato di essere ancora sulla Terra, mi sono ricordato del perché mi sentissi così, ed un enorme sorriso è apparso sul mio volto.

È stata una serata difficile, ma dalle emozioni bellissime e ricca di soddisfazioni. È stata complicata in quanto il vento non ha dato tregua, complicando non poco l’attività di astrofotografia, e per di più si sono aggiunte anche estese velature, a rendere il tutto ancora più arduo.

Nonostante questo però, la serata l’ho portata a casa, e sono riuscito ad effettuare un paio di riprese di prova, su un paio di soggetti, constatando la bontà della strumentazione e la sensibilità della camera di ripresa. Insomma tutto funziona a dovere, e quando il meteo collaborerà, le potenzialità per realizzare delle ottime foto sono pronte e tangibili per essere sfruttate.

Nel frattempo, mentre nei prossimi giorni mi dedicherò all’elaborazione di queste riprese, ci tenevo a condividere con voi una piccola anteprima, un singolo scatto realizzato allo schermo del mio PC, nel corso della serata di ieri. Ed eccola l’emozione, perché quando ho visto apparire a video questa meravigliosa nebulosa planetaria, la Helix Nebula, ho letteralmente strabuzzato gli occhi.
Un oggetto fantastico, che racconta la fine della vita di una stella simile al nostro Sole.

E tutto ciò, narra anche l’inizio di una nuova avventura, la mia personalissima ma intrigantissima sensazione, di essere lì, sotto una meravigliosa volta stellata, nella quale innumerevoli gioielli come questo sono a portata di mano, raggiungibili con tanta pazienza, sicuramente, ma in grado di emozionare solo chi sa ascoltare il cielo, guardarlo ed ammirarlo con rispetto, per portarsene a casa un pezzettino, magari da appendere in camera, ma tenendo sempre bene a mente come sia lui il protagonista assoluto. Lo è da ben 13.7 miliardi di anni e continuerà ad esserlo per chissà quanti altri; a noi è fatto dono di poter essere dei meravigliati ed increduli spettatori.

Credits: Andrea Curzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: