UNO SCATTO DA MARTE, TARGATO CURIOSITY

Ancora una bellissima ripresa ci arriva da Marte, precisamente da parte del rover della NASA Curiosity, attualmente all’interno del cratere Gale, alla ricerca di indizi circa un probabile passato remoto del pianeta rosso, ben diverso dall’arido mondo desertico che possiamo vedere oggi.

Miliardi di anni fa, si presume che Marte fosse ricoperto per buona parte da oceani e fiumi; l’acqua dunque, probabilmente, scorreva abbondante sul pianeta rosso, elemento naturale che oggi troviamo ai poli, sotto forma di ghiaccio e imprigionata nel sottosuolo marziano, o all’interno dei crateri, perennemente in ombra.

Probabilmente però, una risposta univoca e certa in tal senso riusciremo ad averla soltanto quando sarà l’uomo a mettere piede, fisicamente, su Marte stesso. E se tutto andrà come deve, quel giorno potrebbe essere molto più vicino di quanto non avremmo mai potuto immaginare.

Credits: NASA, JPL, Curiosity.

2 pensieri riguardo “UNO SCATTO DA MARTE, TARGATO CURIOSITY

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: