SPODESTATO SATURNO: J1407b È IL NUOVO RE

Saturno, il Signore degli Anelli del sistema solare, ha perso la sua corona? Sembrerebbe proprio così: infatti l’esopianeta J1407b ha anelli così grandi che Saturno in confronto appare come un pianeta nano!

Sappiamo tutti quanto Saturno sia meraviglioso, con qualsiasi strumento, anche da terra: i suoi anelli, che da un capo all’altro si estendono per ben 300.000 chilometri, lo adornano e gli conferiscono un aspetto unico ed emozionante. La sua eccezionalità in tal senso però, sembra limitarsi unicamente al nostro sistema solare.

Gli astronomi hanno infatti notato l’oscuramento ripetuto e prolungato di una stella simile al Sole: in pratica, misurando la luminosità di detta stella, essa periodicamente cala drasticamente, segno che qualcosa si interpone tra noi e la luce che poi arriva ai nostri telescopi. Quel corpo è appunto un pianeta e questa tecnica utilizzata per rilevarne la presenza è così detta tecnica del transito.

Gli scienziati sono arrivati a capire che, in questo caso, a passare davanti alla stella, doveva essere un pianeta simile a Saturno, dotato però di un sistema di anelli molto più complesso ed esteso.

J1407 è una stella nana arancione, che si trova nel pieno della sequenza principale, ovvero nel periodo più stabile della propria vita, situata a circa 116 anni luce di distanza. Nel corso di 57 giorni nel 2007, la stella J1407 ha subito una “serie complessa di eclissi”, che un team internazionale di astronomi sostiene sia il risultato di un sistema di anelli attorno a un esopianeta noto come J1407b.

“Questo pianeta è molto più grande di Giove o Saturno e il suo sistema di anelli è circa 200 volte più esteso degli anelli di Saturno”, e possiamo immaginarlo come un “super-Saturno”.

Gli anelli densi di J1407b si estendono per circa 180 milioni di chilometri e potrebbero avere la stessa massa della Terra. Pensare che la distanza media Terra – Sole è di circa 150 milioni di chilometri; ora provate ad immaginare anelli così estesi. Semplicemente da brivido.

“Se potessimo sostituire gli anelli di Saturno con gli anelli di J1407b, sarebbero facilmente visibili di notte e sarebbero molto più grandi della Luna Piena”. Il pianeta J1407b ha una massa fino a 40 volte quella di Giove e, tecnicamente, potrebbe essere una nana bruna.

L’universo non smette di stupirci con le sue meraviglie, e le sue particolarità, spesso anche estreme. Un luogo degno della fantasia dei più fervidi scrittori.

Credit: NASA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: