UNA RIPRESA DEL CRATERE LUNARE CLAVIUS

Buongiorno a tutti con questa ripresa di un dettaglio della nostra Luna, da me effettuata l’1 giugno 2020 con la seguente strumentazione:

Maksutov 127/1500, Barlow 2x e Filtro IR CUT
Montatura EQ5 Motorizzata
Camera di ripresa: Cameleon Point Grey
Ogni immagine è ottenuta dalla somma e media di 600 frames su un totale di 1800 frames acquisiti. Elaborazione con Avistack 2, Registax 5 e Photoshop CS6.
Luogo di ripresa: terrazzo di casa, San Costanzo (PU)

La ripresa riguarda una zona particolare del nostro satellite, a dir poco strepitosa: il gigante bacino da impatto Clavius, con innumerevoli crateri più piccoli al suo interno: pensate che questo cratere ha un diametro di ben 225 km!

Sperando la ripresa possa essere di vostro gradimenti, e ricordandovi che tale meraviglia è davvero alla portata di tutti (è sufficiente un piccolo strumento per osservare con profitto la nostra Luna) vi auguro una buona giornata e cieli sereni! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: